estratti di frutta e verdura

7 comuni idee sbagliate sui succhi estratti di frutta e verdura

Gli estratti di frutta e verdura sono diventati popolari negli USA negli anni 1950 e ’60, grazie all’invenzione dell’estrattore di succo.                                                    

Oggi anche nei bar troviamo i succhi e molte persone ormai possiedono a casa estrattori per fare le proprie bevande fresche e sane.

Il consumo di succhi estratti di frutta e verdura ha molti vantaggi, ci da energia, un sacco di qualità nutrizionale, e aumenta la  nostra assunzione di sostanze fitochimiche salutari. Alcune miscele di succo migliorano la perdita di peso, aiutano a disintossicare il sangue e gli organi, e può aumentare pure l’immunità.                                      

Adesso diamo un’occhiata ad alcune comuni idee sbagliate su gli estratti di frutta e verdura che hanno le persone.

1. Con la spremitura, l’ingrediente più importante – la fibra – viene gettato via.

I succhi estratti di frutta e verdura non forniscono alcuna fibra solubile. E’ la fibra solubile che ha dimostrato di ridurre i livelli di colesterolo e di esercitare altri effetti benefici come il miglioramento della funzione intestinale. Il succo però aiuta il processo digestivo del corpo e permette un rapido assorbimento di nutrimenti di alta qualità. Esso fornisce rapidamente i benefici nutrizionali più facilmente digeribili e concentrati di frutta e verdura. Il risultato è un maggiore livello di energia.

2. Si consiglia di non mescolare frutta e verdura nei succhi, in quanto richiedono diversi processi digestivi.

Non ci sono prove scientifiche a sostegno di questa tesi. Tuttavia, alcune persone sembrano avere difficoltà con combinazione di frutta e verdura, lamentando formazione di gas intestinale. Se siete una di queste persone, evitare di mescolare frutta e verdura. Eccezione a questa regola sembrano essere carote e mele, questi alimenti sembrano essere in grado di essere mescolati sia con un frutto o con un vegetale. Lasciate che le vostre papille gustative e il vostro corpo siano la vostra guida.

3. Integratori di Beta-carotene sono migliori rispetto ai succhi ricchi di carotene.

Il succo offre maggiori benefici rispetto sia all’ integratore di beta-carotene che agli alimenti solidi ricchi di carotene.Questo perché la spremitura rompe le membrane cellulari, liberando importanti composti nutrizionali, come appunto il carotene, facilitando così l’assorbimento. La supplementazione di Beta-carotene invece, fornisce solo un particolare tipo di carotene, mentre la spremitura di un’ampia varietà di alimenti ricchi di carotene ci fornirà una vasta gamma di caroteni, molti dei quali hanno proprietà più vantaggiose degli integratori di beta-carotene.

4. Non è possibile congelare gli estratti di frutta e verdura.

Si possono congelare i succhi, anche se si perdono alcuni dei benefici nutrizionali ed enzimi. Ma è meglio che lasciare che il succo vada sprecato. È possibile aggiungere succo di verdura surgelata nelle zuppe, e si possono fare deliziosi ghiaccioli fatti in casa con il succo di frutta che sia i bambini che gli adulti amano.

5. Le persone con diabete non dovrebbero bere estratti di frutta e verdura.

Troppo di qualsiasi zucchero semplice, compresi gli zuccheri presenti nei succhi di frutta e verdura, può portare a meccanismi di stress di controllo dello zucchero nel sangue, soprattutto se siete ipoglicemici o diabetici. Tuttavia, le persone con diabete dovrebbero consumare non più di otto once (che corrispondono a circa 226 gr.) di succo in qualsiasi momento, bere soprattutto estratti di verdura, e bere i succhi accompagnati con un pasto, facendo così, si ritarda l’assorbimento degli zuccheri.

6. Le persone con calcoli renali ricorrenti dovrebbero evitare succhi perché molti sono ricchi di calcio.

E’ spesso consigliato alle persone con calcoli renali di evitare succhi contenenti spinaci, perchè gli spinaci sono ricchi di ossalato di calcio. L’ alimentazione di queste persone dovrebbe assolutamente includere altri succhi freschi su base regolare. I succhi benefici per le persone a rischio di calcoli renali ricorrenti sono i succhi a base di mirtillo, perchè hanno dimostrato di ridurre la quantità di calcio ionizzato nelle urine di circa il 50 per cento nei pazienti con calcoli renali (elevati livelli di calcio urinario aumentano notevolmente il rischio di sviluppare un calcolo renale).

7. È possibile ottenere tutto il nutrimento di cui avete bisogno con gli estratti di frutta verdura.

Bere succhi freschi è ottimo per migliorare la qualità nutrizionale, ma esso non può fornire tutto il nutrimento che il vostro corpo ha bisogno su base giornaliera. In particolare, è importante ottenere proteine di alta qualità e importanti grassi sani come oli mono-insaturi e acidi grassi omega-3 nella dieta su base giornaliera.

 

NON SAPETE COME CONSERVARE I VOSTRI SUCCHI ?

Come conservare i vostri succhi senza ossidarli

LEGGI ANCHE QUESTI ARTICOLI SUI SUCCHI ESTATTI:

Differenze tra estrattori e centrifughe

La migliore guida all’ acquisto dei migliori estrattori

 

PER APPROFONDIRE L’ARGOMENTO SUI SUCCHI ESTRATTI DI FRUTTA E VERDURA, VI SUGGERIAMO QUESTI LIBRI

Il Potere Curativo dei Succhi di Frutta e Verdura
Dati scientifici, consigli, ricette

Detox completo con succhi freschi
Liberati dalle tossine

Succhi ed Estratti di Frutta e Verdura
Per fare il pieno di vitamine e minerali

Voto medio su 2 recensioni: Buono


Il Potere Rigenerante dei Succhi
150 frullati, estratti, centrifugati in 10 percorsi verso il benessere

Voto medio su 2 recensioni: Sufficiente


Alcalinizzatevi e Ionizzatevi per vivere Sani e Longevi
Nuova edizione ampliata e aggiornata

Voto medio su 18 recensioni: Da non perdere


Le Incredibili Virtù dei Succhi Verdi
Ridurre il rischio di ammalarsi aumentando vitalità e salute

Voto medio su 20 recensioni: Da non perdere


Succhi Freschi di Frutta e Verdura
Ingredienti e proprietà nutritive per migliorare la salute e risolvere disturbi e malattie

Guarire con il Metodo Gerson
Come sconfiggere il cancro e le altre malattie croniche – All’interno “Se Solo Avessimo Saputo…” IL FILM

Voto medio su 82 recensioni: Da non perdere


 

N.B.: Le informazioni fornite su questa pagina hanno scopo puramente informativo; esse non possono  sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *